Carica della polizia contro i lavoratori della Fiat di Pomigliano

riuniti in un'assemblea indetta dallo Slai Cobas

Alle 5.30 un centinaio di agenti dei carabinieri e della polizia in tenuta
antisommossa, a freddo e senza alcun motivo, ha caricato e disperso i
lavoratori convocati dallo Slai Cobas in assemblea all'ingresso principale
della Fiat Alfa Romeo di Pomigliano, in occasione degli scioperi di 2 ore
per ogni turno indetti stamane dal sindacato per protestare contro le
pericolose condizioni di lavoro cui l'azienda costringe gli addetti.
L'ultimo gravissimo episodio Ŕ accaduto al collaudatore Domenico Porcelli,
da giorni ricoverato in rianimazione, in gravissime condizioni e, con
prognosi tuttora riservata, all'ospedale civile di Caserta.

Mentre svolgevamo una pacifica assemblea sindacale, tra l'altro indetta ai
sensi di legge con formale comunicazione alla Questura di Napoli,  siamo
stati aggrediti e caricati senza alcun motivo ed in modo premeditato dagli
agenti, precedentemente schieratisi in forze in tenuta antisommossa! Un
nostro delegato di fabbrica, Domenico Mignano, Ŕ finito in ospedale
colpito da una ginocchiata al basso ventre ed Ŕ rimasto esanime, a terra,
svenuto per circa mezz'ora e poi Ŕ stato trasportato in autoambulanza al
pronto soccorso della Clinica Villa dei Fiori di Acerra dove gli hanno
refertato un "trauma contusivo alla regione " e lo hanno sottoposto a
terapia antinfiammatoria con prognosi di 5 giorni s.c. Ma l'uso in
funzione antisindacale degli agenti, richiesto dalla Fiat, non ha ottenuto
l'effetto sperato: i lavoratori hanno aderito in massa allo sciopero
paralizzando le linee di montaggio e tutte le attivitÓ produttive anche
nelle decine di aziende terziarizzate! Non sarÓ certo il ritorno alla
'Stato di Polizia' a sospendere la democrazia sindacale e  fermare le
lotte dei lavoratori, e lo ha dimostrato l'eccezionale riuscita dello
sciopero di oggi! L'inquietante episodio di stamattina prova la debolezza
politica e l' estraneitÓ sociale delle istituzioni quando si schierano al
servizio dei poteri forti e  contro i lavoratori ed i cittadini !



Slai Cobas Fiat Alfa Romeo - Pomigliano d'Arco,10/3/2005
 

 


Organizzazione Comunista Internazionalista