Home page        Archivio generale "Che fare"         Per contattarci



I  DOVE VA IL CAPITALISMO

1.

  CRISI CAPITALISTICA E PROSPETTIVE RIVOLUZIONARIE
 

titolo

N.
News    
10.2.2004 "Crisi continentale e alternative radicale" di Ernesto Herrera e Charles-André Udry.  
27.9.2004 Nella guerra infinita per il petrolio, ora tocca all'Africa.

31.12.2004

Alcuni articoli scaricati dal sito Znet sullo "tsunami" che potrebbe scatenarsi nell'economia capitalistica internazionale con epicentro negli Stati Uniti  
10.8.2007 "I biocarburanti sono un disastro ecologico e sociale. Fonte di un nuovo imperialismo"
19.6.2008 L’emergenza alimentare: un articolo dal giornale La Brèche
25.9.2009 Lavoratori italiani e immigrati davanti alla crisi
     
 

titolo

N.
Interventi    
9.2003

In prospettiva (in italiano)    

 
03.2005 La "ripresa economica" negli Usa
10.2007 Bio-combustibili o necrocombustibili?  
23.10.2008

La crisi finanziaria internazionale e i lavoratori: un nostro volantino

 
3.2.2009

La crise des crédits aux États Unis annonce un ouragan économique, social et politique mondial

 
6.6.2009 Le conseguenze sociali e politiche della crisi: dibattito  a Marghera  
15.10.2011

Contro il programma della Bce, della Banca d’Italia e della Confindustria !Cacciamo il governo Berlusconi con la mobilitazione di piazza !No ad ogni patto di salvezza nazionale ed europeista !Il nostro voltantino

 
     
     
 

titolo

N.
Che fare Dove andiamo 1
  La ripresina USA guida la crisi verso passaggi ancora più catastrofici 1
  La tendenza verso la guerra si rafforza - Il proletariato può rovesciarla 2
  Quale autunno? 3
  Crisi - Discutiamo sulle controtendenze. Ovvero: La crisi procede con metodo 3
  SCHEDA - Marx sulla crisi 3
  DOSSIER - Quale internazionalismo 4
 

I compiti dei comunisti

 

La ripresa del movimento proletario

 

Altre organizzazioni rivoluzionarie

  L'isola del tesoro - Il nuovo corso della “ripresa” 5
  Dollaro, petrolio e altro: il capitalismo alle prese con le sue contraddizioni 5
  Dalla “ripresa” verso la guerra 6
  La concertazione tra USA, Europa e Giappone, dal mito alla realtà 7
SCHEDA - Lenin - Prefazione all'opuscolo di Bukharin "L'economia mondiale e l'imperialismo" 7
  Brutto stabile con tendenza al peggioramento 8
  Il debito estero, una questione del proletariato 8
  Contro il vertice dei 7 10
  Giappone: prima modello, ora “pericolo” internazionale 10
  Un passo verso il “disarmo” o un passaggio ulteriore del corso verso la guerra imperialista? 10
  SCHEDA - Promemoria: 25 anni di trattati “di pace” e di sfrenata corsa al riarmo 10
  Accordi “di pace”...su una polveriera 12
  Il crack delle borse - Non è che l’inizio... 12
  Quale parallelo con il '29 12
  1989: Anno di "pace" e di "sviluppo" 15
  L'economia mondiale: "boom" della produzione o della propaganda? 15
  Sotto la facciata della "nuova distensione". Dagli USA alla Germania con... veleno 15
  SCHEDA - E anche il Giappone riarma. 15
  L'Occidente ha esportato la sua crisi. La reimporterà dal "Sud", dall'Est... dalla "propria" classe operaia 17
  La nostra bussola 18
  Numero speciale - Dal Golfo alle metropoli: dai “venti di pace” ai “venti di guerra” 19
  Per il petrolio a costo zero 19
  SCHEDA - La voce del padrone 19
  “Legalità internazionale” e “governo mondiale” - L’ONU: strumento di “pace e libertà” o “covo dei briganti imperialisti”? 19
  I confini del dominio imperialista: Il mondo intero. E questi saranno i confini della lotta rivoluzionaria del proletariato e delle masse oppresse d’ogni paese 21
  Il boomerang sta ritornando indietro: chi l’ha lanciato sarà abbattuto a sua volta 22
  Qualche annotazione sulla congiuntura economica internazionale 22
  Si accende la lotta nel cuore delle metropoli 24
  La crisi monetaria europea: un’altra scossa tellurica all’edificio del capitalismo mondiale 25
  Promesse di primavera certezza di tempesta 26
  Jugoslavia è Il mondo 27
  Il nuovo ordine mondiale del capitalismo 28
  DOSSIER - Dove va l’Italia? - Crisi “italiana”, crisi mondiale del capitalismo: il proletariato può uscirne in un solo modo, “uscendo” dal capitalismo. 29
 

Il declino dell’Italia

 

Le risposte capitalistiche al declino dell’Italia

 

La risposta del proletariato

  Ripresa? Per il capitale, forse. E per la classe operaia? 31
  L’attacco capitalistico al proletariato è internazionale… e internazionale ed internazionalista deve essere la risposta di lotta del proletariato 33
  “Pace” precaria nelle metropoli, guerra aperta fuori 33
  Un secondo 1989? 34
  L’attacco della destra: pericolo scampato? 35
  Dove va Il proletariato? 37
  Segnali di ricomposizione: Francia - Il significato teorico e pratico delle recenti lotte proletarie in Francia 37
  Segnali di ricomposizione: USA - La lotta dei neri è ricominciata 37
  Segnali di ricomposizione: USA - E qualcosa si muove anche nel movimento sindacale 37
  Segnali di ricomposizione: Polonia, Russia, Croazia... - Grazie alle urne, torna il comunismo? Ci tornerà per davvero spezzando il metodo democratico, quando si sarà ricostituito un vero partito comunista. 37
  Italia - “Grandi intese” o elezioni, per il proletariato è urgente riprendere l’iniziativa anti-capitalista 37
  Impariamo dall’esempio francese - Le regole del mercato sono una galera per i lavoratori. Spezziamole! 41
  Lavorare a unire Il proletariato 43
  Come se la passano i lavoratori nei tre paradisi del federalismo? 43
  Lode della Mondializzazione 45
  Crisi dell’intero capitalismo 45
  La crisi sociale non risparmia il cuore dell'impero 45
Il latte è troppo? Si per un mercato affamato.... di profitti! 45
  Editoriale: La nascita dell'Euro annuncia nuovi esplosivi conflitti internazionali e di classe 46
  La crisi della famiglia non è un problema "morale", ma l'effetto della crisi del capitalismo 47
Viagra e dintorni: medicina come merce e droga, emblema della società dopata 47
Prove di movimento, di teoria e di organizzazione contro il capitalismo per il comunismo 52
L'umanità è inconciliabile con il profitto 55
Batterci per tornare ai tanti piccoli mondi perduti del pre-capitalismo, 
o per conquistare una nuova, vera comunità umana senza frontiere?
s/55
Batterci contro il capitalismo con la violenza o con la "non violenza"?  s/55
Mille "diverse" ragioni per lottare, 
ma un solo fronte di lotta stretto intorno al proletariato
s/55
Battersi senza esitazioni contro la nuova guerra per aprire la strada alla rivoluzione 56
L'ininterrotta guerra dell'imperialismo all'Islam e l'indomito moto rivoluzionario delle masse islamiche 56
Guerra sul fronte interno 56
Durban: assedio alle metropoli 56
Il vertice di Johannesburg. E' il capitalismo ad essere insostenibile 59
  Le politiche dettate dai mercati si possono fermare 64
2007

Dove portano competitività e liberalizzazioni? A una società in cui a dovere essere competitivo, liberalizzato e low cost sarà anzitutto il lavoro(p.5)

67
2007

Società low cost: cosa ne dicono due estimatori (p.5)

67
2008   La crisi dei mutui statunitensi annuncia un uragano economico, sociale e politico mondiale 69
2008   The economic , social and political earthquake announced by the mortgage crisis can and must be made the starting point of a new proletarian movement! 69
2009 Fallimento o salvataggio, il futuro dei lavoratori del settore auto è drammatico. A meno che ...(pagg. XIII) 70

2009

La grande sfida che è davanti ai lavoratori di tutto il mondo (pagg. VIII-IX) 70
2009 Le misure anti-crisi degli stati occidentali hanno tutte un preciso bersaglio: i lavoratori (pag. VII-X) 70
2009 Una magnifica previsione marxista (pag.. VI) 70
2009 È la fine dell'ordine a stelle e strisce! (pag. V-VI) 70
2009 La portata della crisi finanziaria (qualche cifra) (pag. IV) 70
2009 I maestri del calcolo economico (pag. IV) 70
2009 Come si è arrivati al crack finanziario (pag. IV) 70
2009 Composizione del capitale (pag. III) 70
2009 Profitto e plusvalore (pag. III) 70
2009 Un oceano di profitti. Ma non è bastato (pag. III) 70
2009 Gli investimenti diretti all'estero (pag. II) 70
2009 Il rilancio capitalistico degli ultimi trenta anni ... (pag. II) 70
2009   ... sulla pelle del proletariato mondializzato (pag. II) 70
2009 I rispettabili banditi della finanza? Una nostra vecchia conoscenza (pag. I) 70
2009 Il caos finanziario e le sue radici nell'economia reale (pag. I) 70
2009 “La grande crisi del capitalismo / la grande sfida per il proletariato – Dossier” 70
2011 Il settore auto, emblema del capitale mondializzato 73
2011 La fabbrica mondializzata dell'auto 73
2011 Kragujevac/ Mirafiori, Tychy/Pomigliano ...

73

2011 Preziosi insegnamenti dalla mobilitazioni dei lavoratori in Europa

73

2011 La crisi del sistema monetario internazionale: la guerra delle monete è appena agli inizi, e porterà con sé conflitti di ogni genere 73
2011 La crisi del sistema monetario internazionale: le forze che hanno terremotato il dominio del dollaro 73
2011 La crisi del sistema monetario internazionale: la Cina, la Cina ... 73
2011 La crisi del sistema monetario internazionale: a rotta di collo 73
2011 La crisi del sistema monetario internazionale: verso grandi scontri. Gli Stati Uniti, a muso duro 73
2011 La crisi del sistema monetario internazionale: verso grandi scontri. La vera alternativa 73
2011 La crisi del sistema monetario internazionale: Cos'è la moneta? Un semplice segno per lubrificare gli scambi oppure l'espressione di un rapporto sociale di produzione? 73
  73

  ORGANIZZAZIONE COMUNISTA INTERNAZIONALISTA


Home page        Archivio generale "Che fare"         Per contattarci